I CAMPI DA GIOCO

I campi da gioco possono essere di vario tipo: boschivi, sabbiosi, urbani (ma sempre in aree specifiche.) . È fondamentale ricordare che non è possibile giocare su un terreno se prima non si è fatta richiesta al proprietario per l’autorizzazione alla pratica sportiva. Il proprietario del campo da gioco può essere un privato o un ente pubblico.

Nel caso del privato, basta una semplice richiesta scritta con la quale autorizzi il club a usufruire dei suoi terreni; deve però essere sempre informata la più vicina stazione dei Carabinieri o della Polizia.

Nel caso in cui il terreno appartenesse a un ente pubblico, va fatta richiesta scritta all’ente stesso e va informata la più vicina caserma dei Carabinieri o della Polizia. Quest’ultimo accorgimento di solito viene comunque adottato anche nel caso in cui l’incontro avvenga in una zona privata di cui il club di soft air stesso sia proprietario; le comunicazioni vanno inoltrate all’Ufficio Relazioni con il pubblico della locale Questura, che ha esclusiva competenza in materia di ordine pubblico.

È necessario anche segnalare la zona in cui si svolgeranno i giochi con degli opportuni avvisi che spieghino cosa sta avvenendo, in modo da non allarmare inutilmente eventuali passanti. Ovviamente, se non sicuro in notturna e in diurna, il campo non potrà essere utilizzato.

Per ulteriori informazioni (pdf)